Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

E' morto il sospetto criminale nazista Lazlo Csatary

E' morto il sospetto criminale nazista Lazlo Csatary
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

E’ morto a 98 anni Laszlo Csatary, sospetto criminale nazista ungherese, per anni tra i più ricercati al mondo.

Laszlo Csatary era agli arresti domiciliari in attesa del processo per crimini contro l’umanità.

Era stato accusato lo scorso giugno in Ungheria in relazione al suo ruolo di responsabile del campo di concentramento slovacco di Kosice, sotto il controllo ungherese.

Secondo la Procura aveva favorito esecuzioni illegali e torture.

Già nel ’48 Csatary era stato condannato a morte dall’allora Cecoslovacchia. Bratislava ha richiesto fino ad oggi la sua estradizione. Csatary dopo la guerra fuggì in Canada dove lavoro’ come commerciante d’arte per anni.

Nel ’97 il Paese gli tolse la cittadinanza e da allora Csatary fece perdere le proprie tracce. Nominato dal Centro Wisenthal nel 2012 il criminale nazista più ricercato, era stato rintracciato nello stesso anno dalla stampa britannica.

E’ sospettato di aver reso possibile l’esecuzione di 15.700 ebrei durante la seconda guerra mondiale.