ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Colombia, diminuisce di un quarto la superficie di terreno coltivata a coca

Lettura in corso:

Colombia, diminuisce di un quarto la superficie di terreno coltivata a coca

Colombia, diminuisce di un quarto la superficie di terreno coltivata a coca
Dimensioni di testo Aa Aa

Ridotta del 25% in Colombia la superficie di terreno dedicata alla produzione delle foglie di coca, la pianta da cui deriva la cocaina. Lo rivela un rapporto dell’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine. Tra il 2011 e il 2012 i terreni coltivati a coca sono passati da 64mila a 48mila ettari, mentre la produzione di droga è scesa da 345 a 309 tonnellate. Si conferma così il trend negativo che va avanti dal 2001.

La Colombia è uno dei principali produttori mondiali di coca, ma la repressione del traffico di droga, l’eradicazione delle colture e un costante aumento dei prezzi dei metalli hanno spinto le bande criminali verso altre attività illegali, come l’estrazione di oro, coltan e tungsteno.