ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Gran Bretagna, segnali di ripresa. Balzo della produzione industriale

Gran Bretagna, segnali di ripresa. Balzo della produzione industriale
Dimensioni di testo Aa Aa

A smentire chi sostiene che i segnali di ripresa britannici siano legati al solo settore terziario ci pensano gli ultimi incoraggianti dati sulla produzione.

A giugno l’Ufficio nazionale di statistica ha registrato un brillante +1,9%, con tutte le 13 componenti dell’indice dell’attività manifatturiera che per la prima volta dal 1992 sono positive.

Un aumento dettato in particolare dai trasporti, ovvero l’ennesimo tassello che conferma il ritorno in salute del settore dopo il salto delle vendite del 12,7% registrato a luglio.

In deciso rialzo anche i prezzi delle case, mentre i commercianti al dettaglio riportano risultati migliorati del 3,9%.

La Gran Bretagna, insomma, pare in rampa di lancio per la ripresa, ma, secondo i bene informati, questo non fermerà la Banca d’Inghilterra.

Il neogovernatore Mark Carney dovrebbe sfoderare a breve il suo asso nella manica: la promessa agli investitori che i tassi di interesse rimarranno bassi a lungo. Obiettivo: evitare che l’inevitabile rialzo dei rendimenti dei titoli di Stato colpisca la ripresa sul nascere.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.