ULTIM'ORA

Resta in carcere la leader delle Pussy Riot

Resta in carcere la leader delle Pussy Riot
Dimensioni di testo Aa Aa

Niente scarcerazione per Nadia Tolokonnikova. La leader delle Pussy Riot – condannata a due anni per la protesta anti-Putin inscenata nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca a inizio 2012 – si era rivolta ai giudici per potere accudire la figlia di cinque anni, ma si è vista rifiutare la richiesta per non aver voluto dichiararsi colpevole.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.