ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La Commissione vuole una vera politica di difesa europea

La Commissione vuole una vera politica di difesa europea
Dimensioni di testo Aa Aa

Evitare i doppioni e ridurre la frammentazione dell’industria della difesa europea è la strategia della commissione europea per ridare competitività al settore della difesa, un settore che ha subito pesanti tagli a causa della crisi ma che impiega oltre 400.000 persone e genera un volume d’affari di 96 miliardi di euro.

“Da un punto di vista economico, spiega il presidente della Commissione José Manuel Barroso- è importante aver un mercato interno della difesa. Abbiamo bisogno di avere una base industriale piu’ forte e anche di portare avanti ricerche che abbiano un duplice interesse per la difesa e per la sicurezza. Da un punto di vista economico ma anche politico, soprattto in questi tempi di ristrettezze finanziarie, abbiamo bisogno di un’Europa piu’ forte per la difesa e la sicurezza”

Per sostenere le esportazioni Bruxelles vuole semplificare le procedure di omologazione per evitare che lo stesso prodotto debba essere sottoposto a costosi test in ogni paese europeo.
La difesa sarà il tema centrale del summit dei capi di stato e di governo a dicembre, un vertice in cui si discuterà questo nuovo piano d’azione della Commissione.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.