ULTIM'ORA

Russia mette al bando propaganda gay, scontri a San Pietroburgo

Russia mette al bando propaganda gay, scontri a San Pietroburgo
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Vladimir Putin firma la legge che punisce la propaganda omosessuale in Russia e a San Pietroburgo scoppia la protesta.

Da oggi la promozione di relazioni sessuali tra persone dello stesso sesso davanti a minori è punibile con una multa.

L’opposizione è tornata subito in piazza, ma i manifestanti sono stati aggrediti da circa 150 attivisti anti gay, che hanno lanciato uova e fumogeni.

Sono scoppiati dei tafferugli e la polizia è intervenuta per separare i contendenti e scortare i manifestanti verso i loro autobus.

Alcune persone sono state denunciate per propaganda omosessuale, dato che il comune San Pietroburgo ha già approvato una legge in materia. Diversi giovani coinvolti negli scontri sono stati accusati di vandalismo.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.