ULTIM'ORA

Datagate, il fondatore di Wikileaks, Assange assicura: "Ci saranno nuove rivelazioni"

Datagate, il fondatore di Wikileaks, Assange assicura: "Ci saranno nuove rivelazioni"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Non si fermeranno le rivelazioni sull’attività di spionaggio dell’Nsa, l’agenzia per la sicurezza statunitense, ottenute dai documenti della talpa del Datagate Edward Snowden.

Ad affermarlo è il fondatore di Wikileaks, Julian Assange: “Non c‘è modo di fermare il processo di pubblicazione a questo stadio – ha detto – . Grandi sforzi sono stati fatti per garantire che Snowden non sia oggetto di pressioni da parte di alcun Paese per arrestare il processo di pubblicazione. Gli Stati Uniti, annullando il suo passaporto lo tengono per ora bloccato in Russia”.

Snowden dunque può contare sull’appoggio di Assange ma è ancora nell’area transiti dell’aeroporto di Mosca. E dalla Russia attende di poter ottenere asilio politico in Ecuador.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.