ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

'Ringo peace & love' una mostra a Los Angeles

Lettura in corso:

'Ringo peace & love' una mostra a Los Angeles

'Ringo peace & love' una mostra a Los Angeles
Dimensioni di testo Aa Aa

Esce questa settimana un e-book di foto inedite di Ringo Starr in concomitanza con la mostra sull’ex Beatle, in corso al Museo Grammy di Los Angeles.

‘Ringo: Peace & Love’ espone abiti, fotografie, video, registrazioni e altri reperti legati al batterista, 7 volte vincitore del premio Grammy:

“Penso che sia bello e anche un po’ commovente ma non mi va di piangere davanti alla stampa, così cerco di tenermi su”.

Nato nel 1940 a Liverpool, all’anagrafe Richard Parkin Starkey, Ringo Starr condivise la parabola dei Beatles dal 1962 al 1970, scrivendo per il gruppo però solo due canzoni: ‘Don’t pass me by’ e ‘Octopus garden’.

Defilato rispetto alle personalità esuberanti e spesso confliggenti degli altri membri del quartetto, venne soprannominato il ‘Beetle triste’ ma i biografi dicono che fu necessario alla coesione del gruppo, senza di lui la band sarebbe esplosa molto prima:

“Non tutto il materiale che mi riguarda è esposto qui, ma diciamo che in mostra ce n‘è una gran parte e senz’altro ci sono i pezzi più rilevanti – dice Starr – In fondo siamo qui per la musica e anche per parlare della mia vita, naturalmente. I video, poi, completano il tutto”.

Fra i video, l’ultima esibizione, insieme, degli ultimi due superstiti dei Beatles, Ringo Starr e Paul McCartney, al Radio city music hall di New York nel 2010.

La mostra su Ringo Starr al Museo Grammy di Los Angeles è in programma fino a marzo 2014.

Altro da le mag