ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sangue di mammut dai ghiacci della Siberia

Sangue di mammut dai ghiacci della Siberia
Dimensioni di testo Aa Aa

Non è la prima volta che resti di animali preistorici emergono dai ghiacci: ma questa volta gli scienziati hanno davvero motivo di trepidare. Un mammut intrappolato nel freddo, appena rinvenuto, ha serbato qualcosa di unico e preziosissimo: il suo sangue allo stato liquido e i suoi tessuti muscolari. Un’occasione inedita, che puo’ consentire analisi approfondite.

“Abbiamo messo il campione del sangue – dice uno scienziato dell’equipe che ha effettuato il rinvenimento – nel freezer del museo dei mammut. Ancora non si congela alla temperatura di -17°. Dobbiamo studiarlo approfonditamente per poter trarre delle conclusioni”.

Secondo gli esperti, l’animale ha vissuto 10 mila o forse 15 mila anni fa. E’ morto probabilmente di stenti, dopo essere rimasto bloccato in quella che doveva essere una palude.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.