ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: i Verdi scelgono un esperto per chiarire sulla pedofilia

Lettura in corso:

Germania: i Verdi scelgono un esperto per chiarire sulla pedofilia

Germania: i Verdi scelgono un esperto per chiarire sulla pedofilia
Dimensioni di testo Aa Aa

A pochi mesi dalle elezioni federali, in Germania i Verdi corrono ai ripari sulla vicenda pedofilia. Gli ecologisti tedeschi hanno scelto un esperto per fare luce sulle accuse secondo le quali membri del partiro avrebbero voluto legalizzare la pedofilia negli anni Ottanta.

Lo scandalo è tornato alla ribalta negli ultimi tempi anche attraverso la stampa, che ha citato documenti emersi dagli archivi del partito.

Coinvolto dalla polemica è anche Daniel Cohn-Bendit e un libro del 1975 nel quale il co-fondatore e icona del movimento ecologista – all’epoca educatore – evoca incontri erotici con bambini in una serie di affermazioni che lo stesso eurodeputato ha di recente detto di essersi inventato per provocazione.

“È un errore e ci pentiamo profondamente che sia successo, che questi dibattiti abbiano avuto uno spazio nel nostro passato – ha detto la coordinatrice politica dei Verdi Steffi Lemke -. Per ora possiamo dire solo questo e perciò abbiamo chiesto l’aiuto di un esperto indipendente per indagare nel dettaglio”.

Sarà ora un noto scienziato politico tedesco a indagare e appurare la fondatezza delle accuse – che includono anche quella di legami con associazioni favorevoli alla legalizzazione del sesso con i minori – per fare chiarezza su un capitolo controverso che rischia di cambiare la direzione della corsa elettorale di un partito oggi col vento in poppa.