ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Christine Lagarde davanti ai giudici per la vicenda Tapie

Christine Lagarde davanti ai giudici per la vicenda Tapie
Dimensioni di testo Aa Aa

Christine Lagarde è comparsa davanti alla Corte di Giustizia della Repubblica francese. La direttrice del Fondo Monetario Internazionale potrebbe essere indagata per falso e appropriazione di fondi pubblici
nell’arbitrato a favore dell’uomo d’affari Bernard Tapie.

La vicenda risale al 2007 quando Lagarde ricopriva il ruolo di ministro dell’economia nel governo Sarkozy. Tapie ottenne 403 milioni di euro grazie a un arbitrato privato, incaricato di risolvere il contenzioso tra l’imprenditore e il Credit Lyonnais sulla consulenza che l’ex banca pubblica gli diede per la vendita del marchio Adidas.

Lagarde approvò il ricorso al tribunale arbitrale e non ordinario, ora il tribunale dei ministri vuole accertare se quel procedimento fu preso contro gli interessi dello Stato, visto che si trattava di denaro pubblico, e se Lagarde fu influenzata da Sarkozy, amico di Bernard Tapie.

Giovanni Magi, euronews:
“Un eventuale stato d’accusa metterebbe a rischio l’incarico di Christine Lagarde come direttore generale del Fondo Monetario Internazionale e sarebbe il secondo trauma per i vertici dell’istituzione, due anni dopo lo scandalo di Dominique Strauss Kahn”