Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Terza notte di scontri alla periferia nord di Stoccolma. Immigrati contro polizia.

Terza notte di scontri alla periferia nord di Stoccolma. Immigrati contro polizia.
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Terza notte di rivolta alla periferia nord di Stoccolma.
4 persone sono in stato di fermo: sarebbero giovani che hanno affrontato la polizia e dato alle fiamme alcune auto parcheggiate nel quartiere dormitorio di Husby abitato all’80% da immigrati.
I giovani avrebbero dato alle fiamme anche un centro ricreativo.

Gli scontri iniziati domenica sera sarebbero la risposta all’uccisione da parte degli agenti di un uomo che brandiva un machete per strada. I giovani e anche diverse associazioni di base considerano sproporzionato il ricorso alla forza degli agenti che avrebbero anche apostrofato i rivoltosi con epiteti razzisti.

Ieri il premier svedese Reinfeldt ha tenuto una conferenza stampa in cui ha definito inaccettabile le violenze che ieri hanno per la prima volta toccato anche altri quartieri della periferia.