ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Contrasto all'evasione fiscale sul tavolo dei ministri dell'Ecofin

Contrasto all'evasione fiscale sul tavolo dei ministri dell'Ecofin
Dimensioni di testo Aa Aa

La lotta contro l’evasione fiscale è tra le priorità dei ministri delle finanze europei riuniti a Bruxelles per l’Ecofin. L’obiettivo è dare mandato alla Commissione europea per rinegoziare gli accordi con la Svizzera e altri quattro paesi extra Unione sullo scambio automatico di informazioni fiscali. Una direttiva che è rimasta a lungo bloccata.

“E’ un tema importante – afferma il ministro delle finanze francese Pierre Moscovici – perché i cittadini tollerano meno di un tempo i comportamenti degli evasori. Senza contare che abbiamo bisogno di soldi per ridurre i deficit. E’ un tema etico, ma c‘è anche un interesse economico”.

Dopo il si del Lichtenstein a una revisione degli accordi sul segreto bancario, anche l’Austria, che tra i membri dell’Unione si era mostrata la più restia al cambiamento, ha ora ammorbidito i toni, facendo sperare che il via libera alla Commissione sia imminente. Si stima che l’evasione fiscale costi all’Europa mille miliardi di euro l’anno.