ULTIM'ORA

Cina: scoperti nuovi casi di influenza aviaria su uccelli

Cina: scoperti nuovi casi di influenza aviaria su uccelli
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Trovate in Cina dalle autorità di Shanghai nuove tracce del virus dell’influenza aviaria H7N9. La scoperta è avvenuta su 19 campioni di animali. Otto di essi provengono dal mercato degli uccelli di Huhuai; gli altri da due mercati del distretto di Minhang. Sei le vittime e 16 i casi registrati finora.

Soppressi piu di 20.000 volatili. Sospesi inoltre il commercio e l’importazione di polli vivi. I venditori otterranno un risarcimento pari ad almeno il 50% degli animali abbattuti.

“Molti virus negli anni scorsi si sono rivelati contagiosi” dice un’abitante di Shanghai. A preoccuparmi è la trasmissione tra umani; perciò ci sto attenta. Penso che tutti dovrebbero fare attenzione”.

Le autorità sanitarie cinesi hanno comunicato di aver isolato tutti i 16 casi confermati. Hanno inoltre spiegato che non esistono prove di contagio da uomo a uomo. Escluso anche qualsiasi collegamento epidemiologico tra i vari casi. A scopo precauzionale, però, chiunque sia stato a contatto nelle ultime settimane con le persone affette dal virus è stato posto sotto osservazione medica.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.