ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cinquanta sfumature di grigio per ridere

Cinquanta sfumature di grigio per ridere
Dimensioni di testo Aa Aa

‘Cinquanta sfumature di grigio’ arriva a Broadway in forma di parodia. La commedia musicale tratta dal libro erotico della scrittirice britannica E. L. James, è stata ideata e prodotta da Tim Flaherty e scritta da Bradford McMurray, Jeremiah Albers e Sean Devereux:

“È una parodia, è ovvio dunque che gli attori recitino sopra le righe – dice Flaherty – Tutto quello che nel romanzo è sconvolgente, nello spettacolo diventa semplicemente comico. Abbiamo estratto la comicità, evitando gli aspetti raccapriccianti. Le battute che ci sono nel copione possono piacere a tutti”.

Scritto da ‘The pushers’, una compagnia di improvvisazione teatrale della Virginia, lo spettacolo è dunque una parodia che mixa nella colonna sonora canzoni di successo, cambiandone e adattandone il testo:

“Lo so che non è ‘Guerra e pace’ – ammette Bradford McMurray – Ma senza dubbio è un musical divertente. E poi il pubblico è essenzialmente femminile, con tante donne di mezz’età. E questo può far evolvere la mia vita sentimentale”.

Quattro attori si alternano sulla scena, interpretando i diversi personaggi. Nel ruolo di Christian Grey e di Anastasia Steele, i protagonisti, ci sono,rispettivamente, Matthew Bagley e Laurie Elizabeth Gardner:

“Il ruolo non è per nulla scomodo, al contrario” assicura Bagley e la sua collega aggiunge:

“Siamo tutti buoni amici e quindi ci divertiamo e riusciamo a evitare che certe situazioni diventino scomode.

Il debutto della commedia musicale è fissato per il 5 maggio all’Actors temple di New York.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.