ULTIM'ORA

Turchia, arresti per l'autobomba al confine con la Siria

Turchia, arresti per l'autobomba al confine con la Siria
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

In Turchia 8 persone sono state arrestate per l’autobomba esplosa al valico con la Siria, che ha causato 14 vittime l’11 febbraio scorso. Tra i fermati ci sono 4 siriani e un turco, sarebbero collegati con i servizi segreti di Damasco. La tesi prima rimbalzata sui media turchi, è stata rilanciata da Ankara.

Muammer Gueler Ministro degli Interni turco:
“Abbiamo avuto conferma dell’esistenza di legami con i servizi d’intelligence siriani, e l’obiettivo era impedire l’arrivo di aiuti nel Paese”.

Damasco ha negato qualsiasi coinvolgimento, sottolinenando come la fascia di territorio di frontiera dalla parte siriana, da cui l’autobomba sarebbe arrivata, è sotto il controllo delle forze ribelli e dei gruppi jihadisti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.