ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Portogallo, protesta sindacale contro le misure li austerità

Portogallo, protesta sindacale contro le misure li austerità
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Portogallo si è fermato, dal Nord al Sud, per manifestare contro le politiche di austerità imposte al paese. Cortei si sono svolti nella capitale Lisbona e nelle città più importanti.

Molti gli slogan rivolti contro l’Unione europea e l’Fmi, che hanno imposto sacrifici e peggiorato i dati economici: dopo la cura, la disoccupazione giovanile è balzata al 40 per cento.

“Non abbiamo il governo, siamo stati derubati. Sono qui per manifestare il mio sdegno. Ora è abbastanza, non si può andare avanti cosi”.

“E’ in gioco non solo l’economia, ma anche la democrazia. Partecipo per lottare contro questo governo e questa politica”.

Appena qualche giorno fa il premier Passos Coelho aveva dovuto rivedere le stime per il 2013 al ribasso, dal -1 per cento a -1,9 per cento, riconoscendo che la recessione del -3,2 per cento è andata al di là delle previsioni del governo.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.