ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Mali, Timbuctu strappata agli islamisti

Mali, Timbuctu strappata agli islamisti
Dimensioni di testo Aa Aa

Timbictu sarebbe sotto il controllo delle forze francesi e maliane. Anche l’aeroporto è stato sottratto al fronte islamista che lascia ogni avamposto seminando distruzione, sarebbe dovuto accadere anche in questo caso, ma l’esplosivo è stato disinnescato in tempo dall’esercito:

“Tutti i dispositivi erano pronti – racconta un soldato -ogni collegamento era stato perfezionato, il sistema era predisposto per funzionare, un lavoro fatto da persone esperte non certo da qualcuno che si improvvisa, è chiaro”. La penetrazione a Timbuctu del contingente congiunto sarebbe stata accompagnata da manifestazioni di gioia da parte della popolazione. Anche il secondo avamposto dopo la città più popolosa del paese, Gao, è stato dunque sottratto agli islamisti, che continuano a dominare la roccaforte di Kidal nel nord del Paese, al confine con l’Alegeria.

Una volta riconquistata anche Kidal la prima fase dell’intervento militare francese sarà conclusa, e partirà la seconda che punta a colpire il fronte islamista nel deserto. Una nuova pagina del conflitto che desta non poche preoccupazioni tra le autorità francesi.

Il contingente che conta quasi 3 mila soldati sarà rinforzato arrivando a 4 mila unità grazie al sostegno promesso dal Chad. Sono inoltre in arrivo gli aiuti internazionali che dovrebbero ammontare secondo le prime stime all’equivalente di 340 milioni di euro.