ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Australia: inondazioni nel Queensland, esercito salva neonato

Australia: inondazioni nel Queensland, esercito salva neonato
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli elicotteri Black Hawk dell’esercito australiano intervengono sulla costa orientale, dove le inondazioni degli ultimi due giorni hanno sommerso migliaia di abitazioni.

Evacuata la città Bundaberg, nel Queensland, dove un neonato è stato tratto in salvo insieme a sua madre. Non c’era altro modo per sottrarli alla furia delle acque. In città si contano 17 feriti, colpiti da rami e vetri rotti.

Un giovane di 27 anni, invece, risulta ancora disperso, dopo essere stato trascinato via da un torrente in piena. Più fortunato un altro ragazzo a Hervey Bay, trascinato dall’acqua lungo un condotto fognario e recuperato in un tombino dai vigili del fuoco.

La situazione è ancora in piena emergenza, il fiume Burnett – ingrossato dal Ciclone Oswald – dovrebbe raggiungere il livello più alto dal 1893. Un uomo è affogato dopo che l’imbarcazione sulla quale si trovava è affondata.

Stessa situazione più a Nord, nella cittadina di Gladstone, dove sono state evacuate 2000 persone a causa dell’esondazione del fiume Boyne.