ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Coppia di spie russe alla sbarra in Germania

Coppia di spie russe alla sbarra in Germania
Dimensioni di testo Aa Aa

Si è aperto a Stoccarda il processo contro una coppia di origine russa accusata di spionaggio.

Per vent’anni i due sospetti, Andreas et Heidrun Anschlag, avrebbero passato a Mosca informazioni sulle strategie militari e politiche dell’Unione europea e della Nato, grazie a un contatto al Ministero degli esteri olandese.

Arrestati nel 2011, i due percepivano 100 mila euro l’anno per i loro servizi.

“Il problema è che la coppia stava già preparandosi a tornare in Russia”, afferma
il procuratore federale Rolf Hannich, “Non abbiamo molte prove per il periodo fino al 2008 perché molti documenti sono stati distrutti”.

I due, insieme alla figlia, si erano trasferiti a nord di Francoforte prima della caduta del muro, arrivando nella Germania dell’ovest utilizzando documenti austriaci falsi.

Ora rischiano dieci anni di prigione. Secondo i media tedeschi, Mosca avrebbe rifiutato un eventuale scambio contro due agenti statunitensi, auspicato anche dagli interessati.