ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'industria del giocattolo adotta lo smartphone

Lettura in corso:

L'industria del giocattolo adotta lo smartphone

L'industria del giocattolo adotta lo smartphone
Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti alla 39esima fiera internazionale del giocattolo di Hong Kong. Gli espositori presenti sono 2600, i buyer provenienti da tutto il mondo sono quasi 9 mila. La tendenza è sempre piu’ quella hi-tech.

Ne è un esempio l’elicottero telecomandato da una videocamera. Ma le attrazioni sono pressochè infinite e vanno dal carrarmato a raggi infrarossi alla pistola azionata da uno smartphone con la quale si possono massacrare alieni in quantità.

“Ci siamo resi conto delle potenzialità enormi della augmented reality e ci siamo detti che questa tecnologia avrebbe permesso di migliorare i giochi e il modo di giocare. A quel punto abbiamo cercato di applicarne i principi a questa pistola” spiega Kevin Mak della Maksco Toys LTD

La realtà aumentata arricchisce la percezione sensoriale. Era quindi naturale che venisse applicata al mondo dei giochi e a quello dello sport virtuale attraverso il riconoscimento e il controllo dei movimenti.

“Oggi la gente lavora molto e spesso non ha più tempo per fare sport. Grazie a questo gioco possono quindi fare attività fisica senza spostarsi da casa” racconta Allen Cheng marketing mananger della ZhongShan Subor Educational Electronics LTD.

Accanto ai giochi del futuro sono esposti anche i giochi tradizionali privi di teconologie d’avanguardia ma non per questo meno attrattivi.

Altro da hi-tech