ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Milioni di fedeli sciiti commemorano il martirio dell'Imam Hussein

Milioni di fedeli sciiti commemorano il martirio dell'Imam Hussein
Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di fedeli sciiti hanno commemorato il martirio dell’Imam Hussein, nipote del profeta Maometto, nella città santa di Kerbala, in Iraq.

La ricorrenza dell’Arbaein, che cade quaranta giorni dopo quella dell’Ashura, è una delle più importanti per i musulmani sciiti, che in questa occasione si battono il capo e il petto, per rievocare il dolore provocato dalla morte dell’Imam.

L’Arbaein è celebrato anche nell’Iran sciita.

“L’Imam Hussein è il cuore della nostre religione – afferma una residente di Teheran – è al centro del Corano e dell’Islam. Dobbiamo tenere viva la sua memoria”.

Rafforzato ovunque l’apparato di sicurezza, nel timore di attentati, che in passato si sono rivelati frequenti in occasione delle festività sciite.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.