ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: niente più adozioni negli USA

Lettura in corso:

Russia: niente più adozioni negli USA

Russia: niente più adozioni negli USA
Dimensioni di testo Aa Aa

Niente più adozioni di bimbi russi da parte di cittadini statunitensi dal 2013
Vladimir Putin ha firmato la legge “anti Magnitsky”.
Il provvedimento si chiama Dima, dal nome di un bambino russo che è morto per un colpo di calore nel 2008 in America, dopo che il padre adottivo statunitense lo aveva dimenticato in macchina nella calura estiva. Il padre è stato assolto dall’accusa di omicidio colposo. Ma prendendo spunto da questo caso, Putin vieta così le adozioni di bambini russi agli americani dal primo gennaio 2013.

La legge appare però come una ritorsione dopo che il presidente Barack Obama ha firmato la cosiddetta Lista Magnitsky, un elenco di nomi di funzionari russi banditi dal territorio statunitense perchè coinvolti nella morte in carcere dell’avvocato Sergei Magnitsky per una pancreatite non curata.
Questi funzionari sono anche accusati di pesanti violazioni dei diritti umani:

Secondo l’opposizione russa che ha anche organizzato timide contestazioni, si tratta della più infame delle leggi volute dal presidente Putin che userebbe migliaia di orfani come ostaggi per la sua politica.