ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

RDC. L'Onu condanna la presa di Goma e sanziona ribelli M-23

Lettura in corso:

RDC. L'Onu condanna la presa di Goma e sanziona ribelli M-23

RDC. L'Onu condanna la presa di Goma e sanziona ribelli M-23
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu condanna l’avanzata della ribellione congolese nella città di Goma e adotta una risoluzione che prevede sanzioni contro il movimento M-23.

I 3 giorni di combattimenti nella Repubblica Democratica del Congo tra esercito regolare e ribelli appoggiati da Ruwanda e Uganda si sono conclusi con l’entrata di questi ultimi a Goma, nella provincia del Nord Kivu, nell’Est del Paese, al confine con il Ruwanda, senza che ci sia stato nessun tipo di combattimento. Le forze dell’Onu si sarebbero ritirate all’entrata dei ribelli.

“Visto dall’esterno sembra strano che dei soldati non combattano” ha detto il rappresentante francese alla Nazioni Unite Gerard Araud. “Ma le truppe Onu, i caschi blu dell’Onu, non prendono parte ad una guerra civile. Non è loro compito sostituirsi all’esercito regolare”.

Migliaia di cittadini congolesi stanno fuggendo oltre confine. Tuttavia i ribelli avrebbero preso il controllo anche di Gisenji, la città ruwandese subito oltre la frontiera.