ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza: i capi di Hamas nel mirino di Israele

Lettura in corso:

Gaza: i capi di Hamas nel mirino di Israele

Gaza: i capi di Hamas nel mirino di Israele
Dimensioni di testo Aa Aa

Si alza ulteriormente il livello dello scontro a Gaza. L’esercito israeliano ha colpito con 4 raid e distrutto il quartier generale di Ismail Haniyeh, leader di Hamas e capo del governo della Striscia.

Presa di mira anche la casa del ministro dell’interno di Hamas Ibrahim Salah nel campo profughi di Jabalya, dove ci sarebbero almeno 35 feriti. Uccisi tre militanti nel campo profughi di Maghazi.

Intanto il governo Netanyahu ha formalmente approvato il richiamo di 75.000 riservisti, aprendo la strada a un intervento di terra, che sarebbe imminente e potrebbe durare 7 settimane.

Continuano i lanci di razzi palestinesi. Nemmeno Gerusalemme è al sicuro. Un colpo ha raggiunto le colline a ridosso della città, cadendo vicino a un insediamento ebraico, senza provocare danni.

Sirene d’allarme anche a Tel Aviv, dove il municipio ha riaperto i rifugi pubblici per la prima volta dalla guerra del Golfo del 1991.