ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Polonia: gravi scontri a Varsavia

Polonia: gravi scontri a Varsavia
Dimensioni di testo Aa Aa

La Festa dell’Indipendenza della Polonia si è trasformata in una giornata di violenze. A Varsavia, una delle manifestazioni in programma, indetta da nazionalisti di estrema destra, è stata costellata di scontri con la polizia.

Gli agenti erano stati dispiegati sin dalla mattina anche per impedire contatti tra dimostranti di opposti schieramenti. Gli incidenti hanno provocato almeno una decina di feriti e condotto al fermo di 130 persone.

La polizia riferisce che centinaia di estremisti e teppisti legati a tifoserie di calcio violente, hanno bersagliato i poliziotti con sassi, bottiglie molotov e altri oggetti. Gli agenti in assetto antisommossa hanno risposto con gas lacrimogeni e proiettili di gomma. A lungo il centro di Varsavia si è trasformato in un campo di battaglia con scene di guerriglia urbana.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.