ULTIM'ORA

Sandy: Bloomberg, a NY situazione in peggioramento, evacuate

Sandy: Bloomberg, a NY situazione in peggioramento, evacuate
Dimensioni di testo Aa Aa

“E’ già come un anno fa al passaggio dell’urgano Irene”. Lo ha detto il sindaco di New York Michael Bloomberg a proposito del livello dell’acqua e degli allagamenti che stanno già interessando alcune aree della città. Non mancano i perplessi sull’utilità dell’evacuazione.

“Sto controllando, non si è sicuri comunque, dice una cittadina. Non vi pare? Stavo per andare a Long Island ma mio fratello è stato appena evacuato”.

Come lei la pensano in molti.

“Sai, nella vita bisogna prendersi dei rischi ma sono un po’ preoccupato”.

Fermi i trasporti, strade deserte, chiusi scuole, locali ed uffici e persino la Borsa di Wall Street, anche domani, non accadeva dall’11 settembre. In un clima di calma irreale New York si appresta ad affrontare il passaggio stanotte del ciclone.

Predisposti i piani di intervento, si sono
aggiunti alle forze dell’ordine anche i soldati della Guardia Nazionale pronti ad entrare in azione in caso di necessità, qualora il ciclone dovesse causare gravi danni.

In New Jersey Sandy è stato più forte del previsto, ha sommerso molte aree e sott’acqua è finita anche Atlantic City, dove i danni sono i più pesanti dal 1962.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.