ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Pakistan. Lotta per la vita la giovane Malala, colpita dai taleban

Pakistan. Lotta per la vita la giovane Malala, colpita dai taleban
Dimensioni di testo Aa Aa

Una vera e propria esecuzione, una atto dimostrativo per “educare” chi mai volesse seguire il sacrilego atteggiamento della giovane Malala.

La ragazza pakistana di 14 anni ferita a colpi d’arma da fuoco dai taleban a Mingora, nella Valle dello Swat, lotta tra la vita e la morte.

“Un uomo armato si è avvicinato allo scuola bus e ha chiesto di Malala” spiega il capo della polizia locale. “Gli studenti gli hanno indicato la ragazza e senza aggiungere altro ha fatto fuoco, colpendola alla testa”.

La ragazzina è stata trasportata in elicottero all’ospedale di Peshawar dove è ricoverata in rianimazione.

L’attacco è stato rivendicato dai taleban del Pakistan che hanno asserito che la giovane è stata ‘‘colpita perchè insisteva a sviluppare una
propaganda anti-taleban ed un pensiero ‘secolare’ fra i giovani della zone pashtun’‘.

Nonostante la giovanissima età Malala era un’attivista per i diritti umani, denunciava i soprusi dei taleban e teneva un blog nel quale insisteva sull’importanza dell’accesso all’educazione.