ULTIM'ORA

Sudafrica, Marikana: la polizia spara lacrimogeni per disperdere folla di minatori

Sudafrica, Marikana: la polizia spara lacrimogeni per disperdere folla di minatori
Dimensioni di testo Aa Aa

Tensione sempre piu alta in Sudafrica, a Marikana, nel nord del Paese, dove la polizia ha sparato gas lacrimogeni, una decina di blindati ha fatto irruzione per disperdere un assembramento di minatori che si stavano raggruppando davanti all’ingresso della miniera di platino, di proprietà della multinazionale britannica Lonmin. Un mese fa nei violenti scontri con la polizia hanno perso la vita in 34.

Le forze dell’ordine a partire da venerdì notte hanno perquisito le case dei lavoratori, che scioperano per l’aumento salariale. Schierati almeno 500 uomini, sequestrati maceti e droga. Almeno un ferito negli scontri.

Scioperi illegali e intimidazioni ‘‘peggioreranno la situazione’‘ ha avvertito il presidente Zuma. Ma il vento di protesta attraversa ormai tutto il Paese. La polizia sudafricana non esclude l’uso dell’esercito ‘‘qualora ce ne fosse bisogno’‘ per mantere l’oridine. Intanto un elicotteto sorvola la zona.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.