ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sciopero dipendenti Lufthansa, sindacato minaccia nuove azioni

Sciopero dipendenti Lufthansa, sindacato minaccia nuove azioni
Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di passeggeri sono rimasti a terra a causa dello sciopero del personale di bordo di Lufthansa all’aeroporto di Francoforte. Cancellati il 25% dei voli della compagnia tedesca per un totale di oltre 180 collegamenti per e dalla Germania.

Almeno 9mila i passeggeri coinvolti a causa dell’adesione massiccia alla protesta di circa l’80% del personale di bordo.

“Le loro condizioni di lavoro non sono le migliori e sono stati sostituiti da dipendenti precari – racconta un passeggero – Ma la situazione non è gestibile, potevano essere più disponibili con i clienti”.

Dopo lo sciopero di otto ore, i sindacati minacciano altre iniziative, a causa del fallimento della trattativa per il rinnovo del contratto.

“La maggior parte di noi crede che il cda non abbia alcun piano, questo ci rende più tristi – spiega un dipendente in sciopero – Sanno solo parlare di programma di austerità, ma dove ci stanno portando?”

Lufthansa non cede alle richieste dei sindacati, cerca di garantire gli spostamenti ai passeggeri rimasti bloccati e manda un messaggio ai dipendenti: “Sappiamo di avere il miglior personale di bordo – sottolinea Klaus Walther, portavoce della compagnia – per questo sono i più pagati”.

I lavoratori chiedono dallo scorso aprile, l’aumento del 5% dei salari – l’offerta dell’azienda è ferma al 3.5% – e la garanzia da parte di Lufthansa di non esternalizzare i servizi.