ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sulla convention repubblicana di Tampa incombe l'incognita Isaac

Sulla convention repubblicana di Tampa incombe l'incognita Isaac
Dimensioni di testo Aa Aa

“A better future”, un futuro migliore. È lo slogan della convention repubblicana che si apre a Tampa in Florida, per incoronare Mitt Romney come sfidante ufficiale che correrà contro Barack Obama alle prossime presidenziali.

Mentre il futuro appare radioso però, il presente è quantomeno grigio. Il meeting partirà con un giorno di ritardo a causa dell’incombente uragano Isaac.

Ma questo non sembra spaventare i fans dell’elefantino. Attese fra le 50 e le 70.000 persone. Dice il portavoce repubblicano: “Dopo questa settimana si guarderà alla Florida con maggiore interesse.

Forse un po’ di pioggia colpirà Tampa, ma qui siamo abituati ad avere a che fare con gli uragani”. Uragano a parte non tutti sembrano accogliere con favore l’arrivo dei repubblicani.

In queste ore si sono moltiplicate le manifestazioni degli attivisti anti-Romney critici soprattutto contro la politica del candidato repubblicano votata all’abolizione della riforma sanitaria voluta da Obama, al divieto di aborto e alla scelta di puntare su petrolio e carbone piuttosto che sulle energie rinnovabili.