ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Germania: presidente lancia allarme xenofobia

Germania: presidente lancia allarme xenofobia
Dimensioni di testo Aa Aa

“Il presente rimane infetto dalla xenofobia”: così il presidente tedesco, Joachim Gauck, ha ammonito il suo Paese nell’anniversario dei fatti di Rostock.

Il 24 agosto 1992 una folla inferocita attaccò con molotov un palazzo dove si trovavano degli immigrati vietnamiti.

Non ci furono vittime ma l’attacco razzista, il peggiore dal dopoguerra, scioccò il Paese.