ULTIM'ORA

Australia: niente estradizione per un presunto criminale di guerra

Australia: niente estradizione per un presunto criminale di guerra
Dimensioni di testo Aa Aa

Non sarà estradato l’ungherese Charles Zentai. Il presunto criminale di guerra, emigrato in Australia nel ’50, era accusato di aver picchiato a morte un ragazzino ebreo nel ’44. L’alta corte australiana ha bocciato la richiesta di estradizione dell’Ungheria, avallata da Canberra nel 2009, sostenendo che il reato “crimini di guerra” non esisteva all’epoca dei fatti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.