Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Israele: la protesta degli ultradossi. Migliaia in piazza contro la leva obbligatoria.

Israele: la protesta degli ultradossi. Migliaia in piazza contro la leva obbligatoria.
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

“Gli ebrei ultraortodossi non vanno in guerra”. Con questo slogan in migliaia sono scesi in piazza a Gerusalemme contro il servizio militare obbligatorio.

La questione dell’esenzione per ragioni religiose rischia pero’ di minare la stabilità del governo israeliano e di dividere la coalizione del premier Benyamin Netanyahu. Il suo partito, il Likud, aveva dato il via libera alla riforma proprio all’indomani dell’imponente manifestazione a Tel Aviv, dove oltre 20mila israeliani hanno chiesto a gran voce di includere nel servizio militare anche chi finora era rimasto esente.

Ora l’ultima parola spetta alla Corte Suprema. Il verdetto è fissato per il primo Agosto. I tempi stringono, si studia un “piano B” per convincere gli ultra ortodossi a indossare elmetto e divisa. Una prima concessione la riduzione della permanenza nelle fila dell’esercito: sarà tra i 18 e i 24 mesi. Intanto per il primo ministro Netanyahu si prospettano giorni cruciali.