ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Vaccino HIV in fase di prova

Vaccino HIV in fase di prova
Dimensioni di testo Aa Aa

Nicolas Mouz, Dirigente scientifico di PX’Therapeutics:
“Stiamo sviluppando un vaccino contro il virus HIV, utilizzando una proteina del virus vale a dire la proteine GP41”

“Perchè la proteina GP41? Perchè si tratta di una proteina chiave del meccanismo d’ingresso del virus nelle cellule”.

“ E’ una proteina che consente di generare anticorpi neutralizzanti cosa che è l’obiettivo principale del vaccino”.

La proteina GP41 è importante perchè serve ai ricercatori europei a combattere una delle malattie piu’ gravi l’AIDS.

L’equipe del PX’Therapeutics crede che la bassa variabilità genetica del GP41 consenta di sviluppare un efficace vaccino in questo campo.

Nicolas Mouz:
“L’idea è di individuare una risposta immunitaria di anticorpi ad azione neutralizzante già a partire della mucose. Perchè a livello delle mucose? Perchè attualmente il 90% dei casi di AIDS dipendono dalle relazioni sessuali”

Questi ricercatori francesi fanno parte di un progetto europeo che include test sul loro vaccino anti AIDS.

L’equipe opera a stretto contatto con una cinquantina di volontari britannici che integrano questi test.

Lucile Marron Brignone, Direttore divisione farmaceutica di PX’Therapeutics
“Dopo ogni somministrazione di prodotto si verifica l’apparizione o meno effetti secondari”. “Altro obiettivo è avere degli elementi relativi all’immunogenicità del prodotto cioè la sua capacità di indurre una risposta immunitaria nel paziente o nei volontari sani”.

I test stanno andando bene e si spera che questa tecnologia porti veramente ad un vaccino contro l’HIV.

Nicolas Mouz:
“Probabilmente siamo lontani da un vaccino contro l’aids pero’ si pensa che questo vaccino abbia un reale potenziale e si puo’ immaginare che il futuro vaccino dell’aids probabilmente corrisponderà ad un mix di molti sottovaccini combinati che potrebbero rappresentare la vera riposta, il vero vaccino”.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.