Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Paesi Bassi: stop al turismo della canna

Paesi Bassi: stop al turismo della canna
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Stop al turismo della canna. Nei Paesi Bassi la giustizia vieta la vendita della cannabis ai cittadini stranieri. Per ora il provvedimento riguarda solo le tre province frontaliere con Belgio e Germania, ma entro l’anno prossimo la normativa verrà estesa a tutto il territorio. Per i gestori dei famosi coffee shop si tratta di una decisione discriminatoria e controproducente:

“Gli unici che ne approfittano sono le organizzazioni criminali – dice Marc Josemans, presidente dell’associazione dei coffee shop di Maastricht – I coffe shop dovranno licenziare personale e i clienti verranno stigmatizzati perché dovranno rivolgersi di nuovo al circuito illegale. Ci saranno conseguenze economiche. Come lo vogliamo definire, un suicidio turistico? Tutti ci perdono, a parte la criminalità organizzata”.

La legge entrerà in vigore il primo maggio. Verrà istituita una sorta di patente-cannabis per regolare e limitare l’accesso ai coffee shop che diventeranno dei club chiusi con al massimo 2mila iscritti, tutti rigorosamente residenti e maggiorenni.

Si calcola che un terzo dei tursti che va ad Amsterdam frequenti i coffe shop.