ULTIM'ORA

L'Aja condanna Taylor per crimini di guerra in Sierra Leone

L'Aja condanna Taylor per crimini di guerra in Sierra Leone
Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex presidente liberiano Charles Taylor è stato riconosciuto a L’Aja “penalmente responsabile” di crimini di guerra e contro l’umanità dalla Corte speciale per la Sierra Leone.

Avrebbe contribuito e incoraggiato omicidi, stupri, torture e arruolamento di bambini, in tutto undici reati. E orchestrato la guerra civile nella Sierra Leone, costata almeno 120 mila morti, per impadronirsi delle risorse diamantifere del paese, quei diamanti insanguinati che regalava alla famiglia e a modelle famose.

Le sue truppe avrebbero combattuto a fianco dei ribelli del Fronte rivoluzionario unito, tristemente noti perché amputavano gambe e braccia dei civili con i machete.

Arrestato in Nigeria nel 2006, è il primo ex capo di stato condannato dalla giustizia internazionale.

Il 30 maggio verrà resa nota la pena che Taylor, 64 anni, sconterà in una prigione britannica.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.