ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Mali, l'Ecowas stabilisce nuove sanzioni

Mali, l'Ecowas stabilisce nuove sanzioni
Dimensioni di testo Aa Aa

Dispiego immediato delle forze armate e rafforzamento delle sanzioni in Mali. Questo  il risultato  della seconda Conferenza della Comunità dei Paesi dell’Africa Occidentale riunitasi a Dakar.
 
La decisione arriva dopo la scadenza dell’ultimatum posto dall’Ecowas il 1 Aprile.
 
Il summit si è tenuto nello stesso giorno in cui Macky Sall ha giurato come IV Presidente del Senegal dall’anno della sua indipendenza.
 
  
Sall ha promesso di rendere la lotta alla povertà la propria missione presidenziale.
 
Il nuovo Presidente senegalese promette di ridurre il proprio mandato a cinque anni, dai sette previsti, inaugurando una nuova stagione democratica nel Paese.
 
 In Mali la situazione rimane critica. I ribelli Tuareg, supportati da gruppi islamici, controllano ormai il Nord del Paese. 
 
La giunta militare protagonista di un colpo di Stato lo scorso 22 Marzo ha promesso di ristabilire l’ordine nele d’indire elezioni libere.