ULTIM'ORA

Merah, nessuno vuole accogliere la sua salma. Funerali privati vicino a Tolosa

Merah, nessuno vuole accogliere la sua salma. Funerali privati vicino a Tolosa
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Dovrebbe essere sepolto stasera, in un cimitero vicino a Tolosa, Mohammed Merah, il ventiquattrenne che ha ucciso otto persone nella zona e poi è stato a sua volta ucciso dalla polizia, dopo un assedio alla sua casa durato 30 ore.

La cerimonia, in forma strettamente privata, era stata messa in dubbio durante tutta la giornata. Dopo che le autorità algerine avevano negato il permesso di sepoltura, anche la città di Tolosa si era tirata indietro, temendo che la tomba possa divenire meta di fanatici o oggetto di vendetta. Poi, dopo una difficile trattativa, si è trovato l’accordo, per una sepoltura in privato nel tardo pomeriggio di giovedi.

Il presidente della Repubblica Sarkozy aveva invitato tutti a evitare le discussioni inutili. “Era un cittadino francese, dunque vada seppellito qui. Ma senza polemiche”.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.