ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Terre rare, Cina accusata di violare regole WTO

Terre rare, Cina accusata di violare regole WTO
Dimensioni di testo Aa Aa

Stati Uniti, Europa e Giappone denunciano la Cina all’Organizzazione Mondiale del Commercio. Le restrizioni poste da Pechino all’esportazione dei 17 minerali noti come ‘terre rare’ e indispensabili per fabbricare prodotti tecnologici violano le norme internazionali, favorendo le industrie cinesi e danneggiando le altre e i consumatori.

“Se la Cina lasciasse fare al mercato – sostiene il presidente statunitense Obama -, non avremmo obiezioni. Ma le sue attuali politiche lo ostacolano e vanno contro le stesse regole che la Cina ha accettato di seguire”.

La Cina detiene il 35% delle riserve sfruttabili di ‘terre rare’, ma controlla ben il 97% del mercato mondiale.

Ora le parti avranno 60 giorni per trovare una soluzione ‘amichevole’. Altrimenti sul caso dovrà pronunciarsi direttamente il Wto, che potrebbe imporre sanzioni a Pechino.