ULTIM'ORA

Ostaggi uccisi in Nigeria: il disappunto dei cittadini

Ostaggi uccisi in Nigeria: il disappunto dei cittadini
Dimensioni di testo Aa Aa

Potrebbero arrivare a breve spiegazioni sul blitz britannico fallito in Nigeria. Le versioni divergono tra Regno Unito e Italia, e il premier Mario Monti chiede chiarimenti a Londra.

Secondo alcuni, a Roma, di certo l’operazione ha portato alla luce la mancanza di concertazione: “Ci dovrebbero essere più accordi per non fare succedere queste cose così improvvise – dice un abitante della capitale -. Questo è dovuto al malfunzionamento degli accordi tra i servizi di sicurezza delle nazioni”. “È una cosa che dovevano fare entrambi i Paesi per fare qualcosa insieme per liberare questa persona – dice un altro cittadino -. Adesso che cosa gli vai a raccontare alle famiglie”. “Penso che non si doveva fare – spiega un passante -, perché l’Italia doveva intervenire più energicamente”.

Secondo il ministro degli Esteri britannico l’Italia sarebbe stata informata ad operazione cominciata. Il Presidente Napolitano ha definito inspiegabile il comportamento di Londra.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.