ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Afghanistan: Sarkozy "ritiro entro fine 2013"

Afghanistan: Sarkozy "ritiro entro fine 2013"
Dimensioni di testo Aa Aa

Le truppe francesi lasceranno l’Afghanistan entro la fine del 2013. Lo ha annunciato il presidente Nicolas Sarkozy, incontrando a Parigi il suo omologo afgano Hamid Karzai.

L’Eliseo anticipa dunque di un anno il ritorno a casa dei soldati, inizialmente fissato alla fine del 2014.

“L’operazione era stata decisa dieci anni fa da Jospin e Chirac, stabilendo un termine. Questo termine non è deciso dai talebani. Questo termine è fissato dalla convinzione di tutti, nostra e del presidente Karzai, che un paese di 30 milioni di abitanti deve garantirsi la propria sicurezza e non può sopportare di avere basi militari straniere sul proprio territorio”.

La Francia trasferirà all’esercito afgano il controllo della provincia di Kapisa a partire dal prossimo mese di marzo.

Il calendario del ritiro dei circa 3.600 soldati francesi ancora di stanza in Afghanistan prevede anche che 1.000 uomini rientrino in patria nel corso di quest’anno.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.