ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Etiopia, rientrano i sopravvissuti all'attacco nell'Afar

Etiopia, rientrano i sopravvissuti all'attacco nell'Afar
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono arrivati all’aeroporto di Addis Abeba i sopravvissuti al sanguinoso attacco contro un gruppo di turisti avvenuto martedì al confine con l’Eritrea.

L’assalto è costato la vita a 5 europei: 2 tedeschi, 2 ungheresi e un austriaco. Un turista belga a uno britannico sono stati feriti e sono ricoverati in ospedale. Altre 4 persone, tra cui 2 tedeschi, sono state sequestrate.

L’attacco è avvenuto nell’Afar, una regione arida e inospitale dell’Etiopia orientale dove regna il banditismo. E’ un luogo visitato da gruppi di turisti avventurosi per ammirare meraviglie naturali come la depressione Danakil e il vulcano attivo Erta Ale.

Nel 2007, un gruppo di 5 occidentali venne sequestrato. L’Etiopia accusò del rapimento il movimento ribelle dell’Afar, che secondo Addis Abeba sarebbe sostenuto dalla confinante Eritrea. Asmara nega ogni responsabilità.