Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Myanmar libera centinaia di prigionieri politici

Myanmar libera centinaia di prigionieri politici
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Myanmar libera circa 200 prigionieri politici di primo piano e gli Usa si dicono pronti a rafforzare i rapporti diplomatici con il paese.

L’amnistia veniva richiesta a gran voce da tempo dall’Occidente come prova delle buone intenzioni del nuovo governo civile, controllato da ex militari. Sono tra 500 e 1.600 gli oppositori del regime ancora detenuti. Il commento del direttore di Human’s Rights Watch per l’Asia:

“Potremmo paragonare la liberazione dei prigionieri a una gara. Abbiamo percorso parte del tracciato, ma dopo aver fatto un ottimo ultimo giro non è che interrompiamo la corsa. Dobbiamo assicurarci di arrivare alla fine di questa strada e fare in modo che tutti i prigionieri vengano rilasciati”.

La Lega Nazionale per la Democrazia, del Nobel per la pace Aung San Suu Kyi ha salutato l’iniziativa con soddisfazione. Il simbolo della lotta per la democrazia a Myanmar parteciperà alle prossime legislative parziali di aprile.