ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Stato d'emergenza in Nigeria

Stato d'emergenza in Nigeria
Dimensioni di testo Aa Aa

Una settimana dopo i sanguinosi attacchi di Natale, il presidente nigeriano Goodluck Jonathan ha dichiarato lo stato d’emergenza nelle aree della federazione dove è più forte la presenza dei miliziani islamici. Chiusa la frontiera con Niger, Ciad e Camerun e decisa la cosituzione di una forza antiterrorismo.

“La crisi – ha dichiarato il presidente – ha assunto una dimensione terroristica con l’attacco alle istituzioni del governo, alla sede delle Nazioni Unite e ai luoghi di culto che sono diventati obiettivi dei terroristi”.

I miliziani della formazione estremista Boko Haram hanno fatto esplodere una serie di bombe nel giorno di Natale. Uno degli ordigni ha ucciso 37 persone e ne ha ferite una sessantina.

La Nigeria è lo Stato africano più popoloso ed è un importante produttore di petrolio.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.