ULTIM'ORA

Wikileaks: il soldato Manning davanti ai giudici

Wikileaks: il soldato Manning davanti ai giudici
Dimensioni di testo Aa Aa

Manifestazione di protesta davanti a una base militare nel Maryland per l’udienza preliminare contro il soldato statunitense Bradley Manning, accusato di essere la talpa di Wikileaks.

Una prima fase contraddistinta dalla richiesta di ricusazione presentata dalla difesa che denuncia la parzialità della corte.

È la prima apparizione pubblica per Manning, arrestato nel maggio del 2010 a Baghdad e da allora detenuto in condizioni di massima sicurezza.

Esclusa a priori, sembra, l’ipotesi della pena capitale: se processo ci sarà, l’ex analista dell’intelligence militare, 24 anni questo sabato, rischia quindi l’ergastolo.

Avrebbe attentato alla sicurezza nazionale consegnando a Julian Assange centinaia di migliaia di dispacci diplomatici e documenti top secret sulle guerre in Afghanistan e in Iraq.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.