ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La Tunisia dopo l'affermazione degli islamici di Ennahda

La Tunisia dopo l'affermazione degli islamici di Ennahda
Dimensioni di testo Aa Aa

C‘è attesa in Tunisia per i risultati definitivi del primo voto libero della sua storia, nove mesi dopo la caduta di Ben Ali.

Ma i dati finali cambieranno poco del risultato politico rappresentato dall’affermazione degli islamici di Ennahda, dato tra il 30 e il 40 per cento.

Per molti elettori, una vittoria annunciata.

“Ciò che vogliamo è qualcuno che si metta al servizio del paese, che guardi avanti nel futuro della gente. Questo chiediamo, sia che arrivi da Ennhada o da qualsiasi altro partito”.

“Naturalmente occorre essere cauti, da ogni lato, non solo nei confronti di Ennhada, e verificare che agiscano cosi come dicono, creando una coalizione che in parlamento prenda una direzione coerente col rispetto dei diritti umani e dei diritti civili”.

Ennahda dice di ispirarsi al partito islamico conservatore del premier turco Erdogan; un chiarimento che punta a rassicurare, in patria e all’estero, sul rispetto dei dirittti civili e delle minoranze.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.