ULTIM'ORA

Slovacchia: si allunga il dibattito sul fondo "salva-Stati"

Slovacchia: si allunga il dibattito sul fondo "salva-Stati"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Si prolunga in Slovacchia il dibattito per la ratifica del fondo “salva-stati”. Il paese è l’ultimo dei 17 dell’Eurozona a non aver ancora approvato l’accordo, deciso il 21 luglio.

Il partito Libertà e Solidarietà, di minoranza nella coalizione di centro destra al potere, chiede

che il paese possa esercitare il diritto di veto in caso di ulteriori prestiti di emergenza e vuole anche l’opzione di uscita dall’accordo.

I suoi 22 seggi sono decisivi per far approvare il rafforzamento del fondo, ma anche per non far cadere il governo.

La premier Iveta Radicova ha unito il voto sul fondo a quello di fiducia sul suo esecutivo.

Il rafforzamento in questione aumenta da 250 a 440 miliardi la disponibilità finanziaria del fondo salva-Stati, a fronte di garanzie per 750 miliardi di euro di cui quasi otto da parte di Bratislava.

Un voto contrario della Slovacchia potrebbe bloccare l’avvio della nuova operatività del fondo.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.