Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

"Colpiremo ancora". Terrore Shabaab su Mogadiscio

"Colpiremo ancora". Terrore Shabaab su Mogadiscio
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Quello di martedì a Mogadiscio potrebbe essere soltanto il primo. A meno di 24 ore dall’attentato che ha fatto almeno una settantina di morti nella capitale Somala, gli al Shabaab annunciano nuovi attacchi.

Alla dura condanna di Nazioni Unite e Washington, il gruppo islamista legato ad Al Qaida ha risposto alzando ulteriormente il tiro.

Identificati come target “militari e responsabili del governo di transizione”, un suo portavoce ha invitato i civili a evitare gli edifici istituzionali perché – ha detto – saranno oggetto di nuovi e più violenti attacchi.

Più sanguinoso dall’avvio dell’offensiva degli Shabaab nel duemilasette, l’attentato è stato bollato dalla Casa Bianca come “deprecabile e codardo”. Alla “ferma condanna” del Consiglio di Sicurezza Onu, ha fatto eco il segretario generale Ban Ki-Moon, che ha parlato di “atto ripugnante che mina gli sforzi della Somalia per un avvenire pacifico”.