ULTIM'ORA
This content is not available in your region

In Lussemburgo, Eurogruppo interlocutorio sulla crisi del debito

In Lussemburgo, Eurogruppo interlocutorio sulla crisi del debito
Dimensioni di testo Aa Aa

Riflessione aperta per i Ministri delle Finanze dei 17 Paesi della zona euro riuniti in Lussemburgo per un Eurogruppo dedicato alla crisi del debito.

In primo piano la Grecia, che pare avviata a mancare gli obiettivi necessari per scongiurare il default, ma anche le strategie complessive per la tenuta dell’euro e il consolidamento del fondo salva-stati.

Un rompicapo che coinvolge i Paesi piu’ esposti alle speculazioni dei mercati, ma che riguarda da vicino anche le economie piu’ stabili, che temono un pericoloso effetto-domino.

In attesa delle valutazioni della troika composta da Ue-Fmi-Bce, impegnata da giovedi’ scorso in una fitta serie di colloqui con le autorità greche, la riunione di oggi potrebbe rivelarsi interlocutoria.

“Per il Portavoce del commissario europeo agli Affari economici – dice l’inviata di Euronews in Lussemburgo Margherita Sforza – è possibile che i ministri dell’ Eurogruppo si riuniscano ancora il 13 ottobre, ma la data sarà ufficialmente confermata quando la troïka tornerà da Atene.

Se la bancarotta finanziaria non è stata ufficialmente dichiarata, le continue manifestazioni in Grecia dimostrano che la bancarotta sociale è una realtà”.